La cucina

L’asilo nido Yo-Yo dispone di una ampia cucina interna, attrezzata per la preparazione dei pasti dei bambini. La cucina e il refettorio sono dotati di autorizzazione sanitaria in conformità alle direttive vigenti. I pasti sono prodotti dalla cuoca dell’asilo nido Yo-Yo nella apposita cucina ubicata all’interno dell’asilo stesso. Tutte le operazioni di preparazione dei cibi sono effettuate nella giornata stessa in cui il pasto viene proposto ai bambini. Il pasto è composto da uno spuntino a base di frutta che viene consumato a metà mattina, dal pranzo vero e proprio (primo e secondo piatto, contorno di verdure) che inizia verso le ore 11:30 e poi dalla merenda del pomeriggio. La cucina e il refettorio sono dotati di autorizzazione sanitaria in conformità alla Legge n. 283/62 e successive modificazioni e al D.P.R n. 327/80.

Le diete speciali

Al bambino che ha necessità di seguire un’alimentazione particolare per motivi sanitari, l’asilo nido Yo-Yo fornisce un pasto sostitutivo adeguato. È necessario però che il genitore presenti un certificato del pediatra del bambino, in cui vengono specificati gli alimenti da escludere e quelli consentiti ed il periodo di tempo per cui è necessaria tale alimentazione.

Le garanzie igieniche

La cucina dell’asilo nido Yo-Yo adotta un piano di autocontrollo (secondo il metodo HACCP) che ha lo scopo di garantire la sicurezza igienica dei pasti, attraverso la verifica ed il controllo di tutto il processo produttivo. La pulizia degli ambienti viene eseguita secondo un protocollo stabilito nello stesso manuale HACCP, utilizzando prodotti specifici per la sanificazione.

La qualità degli alimenti

Le derrate alimentari utilizzate all’interno dell’asilo nido Yo-Yo sono scelte secondo diversi criteri che devono tenere in considerazione sia la sicurezza igienica che le caratteristiche organolettiche. Gli alimenti freschi (latte, carne, pesce, ecc.) sono acquistati e utilizzati entro la stessa giornata, verificando le temperature della merce una volta arrivata in asilo per garantire la catena del fresco. L’asilo nido Yo-Yo acquista prodotti, ove possibile, con il controllo di filiera garantito, diversi sono di produzione biologica, di alta qualità.

Valenza educativa del pasto

Un buon pasto non dipende solo dalla qualità degli alimenti e dal gradimento del menù. Il bambino deve vivere il pasto in modo attivo e partecipe, non come una forzatura. Il momento del pasto, oltre ad essere un momento di routine, serve a favorire l’autonomia del piccolo. Dopo essersi lavati le mani ed aver indossato il bavaglino i bambini si siedono al proprio posto, mentre l’operatrice prepara le porzioni. L’educatrice siede quindi a tavola con i bambini, aiutandoli laddove si renderà necessario, nel pieno rispetto dei tempi di ognuno. Se qualche bambino deve osservare diete particolari questo dato verrà comunicato e spiegato agli altri bambini.

La formazione

Il personale di cucina dell’asilo nido Yo-Yo partecipa a corsi di formazione teorico-pratici inerenti la nutrizione, la gastronomia e la sicurezza. I corsi sono organizzati e condotti da esperti.

La tabella dietetica e il menù

I menù adottati sono tratti da quelli elaborati dall’Ufficio Nutrizione e Dietetica del Comune di Genova, per gli asili nido. La preparazione dei pasti è realizzata sulla base dei ricettari studiati dallo stesso Ufficio. Le tabelle dietetiche e i menù quindi sono formulati secondo l’orientamento della alimentazione mediterranea, in linea con le raccomandazioni dell’Istituto Nazionale della Nutrizione e i LARN (Livelli di Assunzione giornaliera Raccomandati in Nutrienti). I menù privilegiano così il consumo di cereali, verdura e frutta fresca di stagione, pesce, olio extra vergine di oliva e riducono il consumo di carni e latticini. Nella preparazione e servizio del pasto vengono tenute in considerazione le esigenze di inserimento di alcuni alimenti per i bambini più piccoli.